Abbiamo spesso trattato il concetto di Funnel o Social Funnel in questo Blog. Si tratta del viaggio che i clienti fanno dal momento in cui entrano nel tuo percorso, fino ad arrivare alla vendita. Molto presto scoprirai che non tutte le attività operano la stessa suddivisione del loro Funnel, anche se la maggioranza ha gli stessi componenti basilari:

  • Conoscenza
  • Interesse
  • Considerazione
  • Acquisto

Man mano che i tuoi potenziali clienti si fanno strada in questo imbuto, la tua Audience diventa più piccola. Il nostro obiettivo quindi è quello di ampliare il più possibile la fedeltà della nostra Audience, in modo tale che quando raggiungono la fase di “acquisto”, abbiamo mantenuto il più possibile il traffico che era venuto a “conoscenza” del nostro Business.

Ci sono molti strumenti Social lì fuori che funzionano come se fossero dei “segnali stradali”, guidando i clienti sempre più in basso nel Funnel. Ogni strumento che utilizzi può rappresentare un vantaggio all’interno del tuo Social Funnel.

Anche qui entra il gioco il Retargeting, perché fornisce ai Marketer l’obiettivo di catturare dei Lead perduti. Ogni fase del Funnel è un’opportunità di connettersi con delle vendite perdute, spingendo nuovamente i Lead nel tuo canale di vendita.

Tutto questo è positivo, eppure questo lavoro è uno di quelli che sembrano più facili a dirsi che a farsi. In primo luogo, come creiamo un Funnel di vendita? Con ogni probabilità se hai un tuo Business, hai già un tuo Funnel ma potrebbe non essere ben definito.

Una visione di insieme di ciò che il tuo Funnel di vendita può fare per il tuo Marketing è importante. Chiarisci i tuoi obiettivi e mira a creare delle campagne di Marketing mirate.

Gli imbuti di vendita permeano la tua attività e, anche se alcuni Marketer prevedono la creazione di un’unico Funnel per “gestire tutti i loro prodotti”, tu per esempio potresti suddividere ciascun componente della tua attività in un Funnel separato. I Social Media possono essere molto funzionali a questo scopo.

Costruire un “Social Funnel” può aiutarti a monitorare meglio i tuoi Lead e sfruttare le tue risorse. Il tuo imbuto di vendita personalizzato dovrebbe essere assemblato proprio in funzione dei tuoi Social Media, con le strategie di Marketing e le metriche impostate correttamente.

Da lì, tutto ciò che dovrai fare è ottimizzare il tuo Funnel per ottenere i massimi benefici! Prima però, ecco i passaggi basilari per creare un Social Funnel:

Passaggio 1: Priorità Dei Canali Social e Organizzazione Per Funzione

I Social Media hanno dei PACCHETTI con tutti i canali disponibili per te. Molte aziende assumono un Social Media Manager esperto proprio perché questo lavoro potrebbe essere molto stressante, in particolare per i Marketer più inesperti.

Quel che è peggio è che sembra quasi che cercare di acquisire tutti i canali disponibili funzioni al contrario. Non provarci nemmeno quindi, a usarli tutti.

Siediti invece, e definisci come dovrebbe essere impostato il tuo Funnel di vendita con i Social. Per fare questo dovrai:

  1. Definire il tuo pubblico di destinazione.
  2. Definire le esigenze del tuo Target di pubblico.
  3. Definire la relazione del tuo prodotto con i loro bisogni.

Ovviamente avrai già un’idea di come il tuo prodotto possa offrire una soluzione per i tuoi clienti, ma finché non avrai ben definito chi è il tuo pubblico e come il prodotto si inserisce nel loro contesto, allora ti mancherà un vero “Social Funnel” con cui lavorare.

Questo lavoro ti aiuta a dare la priorità ai tuoi canali Social giusti e a definire il loro lavoro per il tuo Funnel. Ad esempio, se stai puntando su Facebook rispetto all’eMail Marketing in vecchio stile, sapere qual è la soluzione migliore per convertire il tuo pubblico è il segreto per sapere anche quando e come usare questo Social nel tuo canale di vendita. In questo modo potrai configurare i tuoi canali in modo che coincidano con la massima efficacia nel tuo Funnel.

Passaggio 2: Assegnare le Metriche a Ogni Fase Del Tuo Social Funnel

Se una fase qualsiasi del tuo Funnel non fa il suo dovere, annulli la possibilità che avvengano le conversioni alla fine del percorso. Prendi confidenza con il tuo Funnel di vendita assegnando delle metriche chiave per ciascuna fase.

Piuttosto che analizzare lo stato “generale” dell’intero Funnel, analizza invece ogni sezione del tuo imbuto e le statistiche. Otterrai una migliore comprensione di dove si stanno verificando gli eventuali problemi e visto che devi dividere il tuo imbuto e i tuoi canali per ogni sezione assegnata, potrai in questo modo pianificare un rinnovamento mirato nella sezione in questione.

Ecco alcuni servizi di Analytics che puoi usare:

Passaggio 3: Analizza, Modifica, Ripeti

Non migliorerai il tuo Funnel se non rifletti sui successi e sugli insuccessi che incontri e quindi modifichi il tuo imbuto per ottenere risultati migliori. Abbiamo già spiegato quali sono le sezioni del tuo Funnel di vendita e nel passaggio 2, hai capito perfettamente quali sono i tuoi obiettivi per ciascuna di queste sezioni.

Monitora ora regolarmente il tutto in modo coerente con le metriche che hai messo in atto per ogni sezione del tuo Funnel. Se vedi che una sezione è in ritardo rispetto alle altre, allora sai anche quali canali hai a disposizione in quella sezione e puoi dare un’occhiata più da vicino a cosa viene fatto su quel canale.

Ad esempio, supponiamo che stai vedendo delle metriche all’interno della fase della conoscenza. Ecco quale potrebbe essere il tuo prossimo passo:

  • Facebook è il canale assegnato a quella parte del tuo Funnel perché è lì che acquisisci traffico
  • Prova una varietà di aggiornamenti di stato su Facebook per provare a modificare le tue metriche.
  • Registra i Post con i tassi più alti di coinvolgimento e quelli peggiori.
  • Cerca di capire perché sono i migliori e i peggiori. Questo ti da una migliore comprensione del tuo pubblico su ogni canale.
  • Rinnova il tuo Business Plan su quel canale.

Ricorda che la durata di attenzione su un annuncio è molto breve se stai cercando un coinvolgimento, quindi ti consiglio di cerare annunci di prova ogni settimana. Questo vale per Google AdWords come per Facebook ADS.

Conclusione

Costruire un Social Funnel con i Social Media è assolutamente necessario se cerchi di ottenere il massimo dai tuoi sforzi di Marketing con i Social. Puoi modificare di continuo l’imbuto per soddisfare le esigenze del tuo pubblico. Per iniziare però, costruisci il tuo Funnel con tre semplici passaggi:

  1. Dai priorità e organizza i tuoi canali Social.
  2. Assegna metriche chiave.
  3. Analizza, modifica e ripeti.

Le misurazioni e i Test ti garantiscono di avere sempre la migliore comprensione possibile della tua azienda e della sua relazione con le esigenze dei tuoi clienti. Assicurati di abbinare questo lavoro con ciò che il tuo pubblico richiede per ottenere il massimo di vendite possibili.

Dicci nei commenti: su quali canali si basa maggiormente il tuo Business?


Commenta Tramite Facebook

Lascia un Commento

La tua eMail non verrà resa pubblica